La Compagnia


 

Quando la passione fa la differenza.
 

 

La Compagnia di Prosa Ambrosiana di Cinisello Balsamo viene fondata il 7 luglio 1967 da Giancarlo Barzetti e Camillo Nava, diretta discendente di altre compagnie già attive nei primi anni del ‘900.

 

 Nei suoi primi anni di attività, l’Ambrosiana cerca la sua strada artistica mettendo in scena testi di diverso genere, alternando farse in dialetto milanese a lavori in lingua italiana; ma, nonostante il gradimento del pubblico e i riconoscimenti ufficiali ottenuti con i primi lavori, nei componenti della Compagnia si fa sentire sempre più forte la volontà di valorizzare la cultura meneghina attraverso il dialetto milanese.

 

Il 1971 rappresenta il punto di svolta. Con  “I Dent de l’eremita”, versione milanese della commedia di Carlo Terron, la Compagnia riscuote un grandissimo successo, che segna l’inizio della grande avventura dell’Ambrosiana alla scoperta dei più bei copioni del repertorio brillante dialettale. Negli anni successivi l’Ambrosiana rappresenta decine di commedie dei più importanti autori meneghini, senza tralasciare gli adattamenti in milanese di opere nate in altri dialetti, in italiano o addirittura in altre lingue.

 

Grazie alla sua versatilità, l’Ambrosiana ha potuto cimentarsi anche in opere drammatiche. Con la messa in scena del dramma “Nott de republichetta” di Vittorio Lupani, spaccato di vita milanese negli anni terribili delle persecuzioni razziali, gli attori sono riusciti a spogliarsi del loro carattere comico per dare vita a personaggi di grande intensità e spessore.

 

Il profondo attaccamento al territorio e alla propria identità si è espresso anche attraverso lo studio e la narrazione della storia della città di Cinisello Balsamo dalle sue origini celtiche fino ai giorni nostri. Dall’opera “Storia di una Comunità” del Prof. Ezio Meroni è stato tratto il soggetto teatrale rappresentato dall’Ambrosiana nella chiesa di S. Ambrogio ad Nemus in occasione dell’inaugurazione dopo il restauro.

 

Molto stimolanti e proficue sono state le collaborazioni con altre realtà culturali attive in città. Con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura la Compagnia ha promosso conferenze e dibattiti sulla storia della letteratura milanese con particolare interesse al teatro, mentre dalla collaborazione con la Filarmonica Paganelli ’79 è nata una rappresentazione della storia del Gruppo Alpini di Cinisello strutturata quasi come un musical.

 

Nel corso degli anni, l’Ambrosiana ha partecipato a numerose rassegne teatrali dedicate alle compagnie amatoriali, esibendosi su palcoscenici prestigiosi come quello del Casinò di Campione d’Italia e il Teatro Kursaal di Locarno. Il gradimento del pubblico è sempre stato costante la Compagnia e si è guadagnata numerosi riconoscimenti, aggiudicandosi più volte i principali premi G.A.T.A.L.  per la categoria Teatro Dialettale, il Biccocchin d’Or, il Busserin d’Or, il Premio Leonessa D’Oro di Travagliato (BS). Nel 1997 viene insignita della “Spiga d’Oro”, il riconoscimento che il Comune di Cinisello Balsamo conferisce a cittadini e associazioni che si sono distinti per particolari meriti e hanno contribuito ad arricchire la vita della città.

 

Oggi l’Ambrosiana continua ad essere parte viva della città di Cinisello Balsamo. Il suo pubblico riconosce e apprezza il grande impegno dei suoi componenti, tutti volontari uniti dalla grande passione per il teatro. 

 

 

© 2014 by  Associazione Culturale “COMPAGNIA DI PROSA AMBROSIANA”  

Cinisello Balsamo, Via Cilea 95 – 20092 –  P. IVA 03260460963 

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now